Profilo colore photoshop

Photoshop tutorials

Newsletter

Una volta modificate le nostre fotografie preferite con filtri e livelli di ogni tipo, è chiaro che il passo seguente sarà passare alla stampa e ammirare i nostri capolavori magari appesi in soggiorno con una bella cornice.

Prima di fare ciò, però, si devono considerare alcuni aspetti che ci aiuteranno ad eseguire una stampa professionale, dovremo considerare la gestione del colore in photoshop.

Ogni volta che apriamo una immagine sul desktop, avremo contemporaneamente a disposizione vari canali dedicati ai colori RGB. Ciò vuol dire potremo selezionare separatamente la luce di colore rosso, quella di colore verde ed infine il blu.

La differenza con i colori stampati è che quest'ultimi vengono creati con una combinazione diversa da quella appena descritta. Essi, infatti, sono composti da cyan, magenta, giallo e nero o più comunemente chiamati CMYK, colori di quadricromia.

Il pannello RGB di photoshop cs4

Per farla breve, senza annoiare nessuno, dirò che a seconda del modello di stampante o del tipo di setup eseguito sul vostro monitor si avranno delle differenze sostanziali fra ciò che vediamo sul desktop e ciò che realmente andremo a stampare ed è evidente che questo rimane un problema fondamentale da affrontare. Ora è molto chiaro il perchè molte volte dovendo portare immagini digitali ad un laboratorio fotografico, questo ci liquiderà con la prima stampa ottenuta magari con macchine automatizzate, ottenendo così un risultato privo di colori e nitidezza originali.

Non preoccupatevi, la soluzione c'è ma si devono chiarire alcuni aspetti.

E' possibile creare dei profili colore adeguatamente personalizzati per ogni tipo di stampante in modo tale da poterli utilizzare con le nostre fotografie. Cosa importante è calibrare il nostro monitor, questo è un procedimento che sicuramente riuscirete a svolgere o da pannello di controllo in Windows o da preferenze di sistema in MacOsX.

Vediamo, in questo primo tutorial dedicato, come impostare la gestione del colore:

Selezionando Modifica -> impostazioni colore si aprirà una finestra relativa a questo tipo di opzioni

 

Impostazioni del colore in photoshop cs4

E' evidente che possiamo eseguire ogni tipo di impostazione riguardante la gamma e la gestione del colore desiderato. Proviamo per ora ad eseguire una "prova colore" cliccando su

Impostazioni -> Prestampa Europa 2

Potremo notare come le varie opzioni al di sotto di tale finestra si siano automaticamente adattate con

RGB: ADOBE 1998

CMYK: Coated FOGRA27

ecc.. ecc..

Impostazione prestampa in photoshop cs4

Clicchiamo su ok e selezioniamo a questo punto Visualizza -> Imposta prova -> Personale

cercando di stare bene attenti a selezionare l'opzione anteprima sulla finestra che comparirà.

Opzione personalizza su photoshop cs4

A questo punto dal menù a tendina "dispositivo da simulare" dovrete scegliere un profilo che identifichi il tipo di stampante che state usando. Questo naturalmente lo dovrete accertare consultando le specifiche di tali strumenti.

Se la cosa vi risulta difficile allora provate con CMYK di lavoro - Coated FOGRA27.

Deselezionate, in caso, la casella "mantieni valori numerici" e dal menù "intento di rendering" selezionate "colorimetro relativo". Ciò sarà fondamentale per convertire da RGB a CMYK in maniera ottimale!

Infine se possibile selezionate le caselle "simula inchiostro nero" oppure "simula colore carta" e fate click su ok.

Vedrete che l'immagine avrà sicuramente cambiato aspetto, in quanto photoshop vi sta, appunto, simulando ciò che presumibilmente otterrete con la vostra stampante.

Sta a voi ora modificare queste opzioni per trovare il profilo colore migliore per le vostre esigenze.

La storia non finisce qui però, c'è ancora strada prima della stampa vera e propria, impadronirsi di queste scelte è fondamentale.

Buon lavoro dunque!

©Marco Pollini 2015 - All rights reserved

 

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!

Articoli - Pollini Photo Laboratory

www.polliniphotolab.com