Panning e zoom

Agenzia Seo Roma

- ITA -

Avete mai provato a fotografare oggetti in movimento come automobili, uccelli, persone che corrono o animali?

Avete mai provato, invece, a simulare un movimento donando alla vostra fotografia una dinamicità fuori dal comune?

Bene, queste due tecniche richiedono praticità ma una volta acquisite danno moltissime soddisfazioni!

- Panning: per effettuare questo tipo di scatto, si deve procedere impostando tempi di scatto molto rapidi, ciò produrrà un effetto sfocato sullo sfondo mantenendo, al contrario, nitido il soggetto. Non solo, la sfocatura risultante donerà un effetto dinamico molto piacevole per lo spettatore.

Il vostro movimento del corpo deve essere il più fluido possibile. La fotocamera va impugnata con due mani tenendo i gomiti ben stretti al corpo, il movimento, invece, deve essere solo quello del busto il quale va ruotato di 90° nel senso corrispondente alla direzione del vostro soggetto. Infine le gambe devono essere ben ferme e divaricate per mantenere l'equilibrio e la stabilità sul terreno.

La messa a fuoco deve essere molto rapida, naturalmente, visti i tempi molto stretti. Iniziate a inseguire poco prima dell'arrivo del soggetto, catturatelo nella vostra inquadratura senza perderlo, mettete a fuoco e scattate! Il tutto nel modo più veloce possibile! Consiglio vivamente l'autofocus, anche perchè sarà molto difficile che voi possiate trovare il tempo di mettere a fuoco manualmente, anche se non impossibile.

- Zoom: Se al contrario volete simulare un movimento o anche solo accentuare quello che realmente si sta svolgendo, per dare più enfasi alla foto si dovrà procedere diversamente.

Montate un qualsiasi obiettivo non a focale fissa sulla vostra fotocamera ed esercitatevi a scattare fotografie utilizzando lo zoom sia avanti che indietro. Noterete un cambiamento dell'immagine dovuto proprio a questo tipo di movimento. Non preoccupatevi se la messa a fuoco sarà difficoltosa, in questo tipo di immagine è del tutto normale ed è un effetto comunque che dona il suo giusto fascino alla foto.

Impostate ora tempi più lunghi del solito come ad esempio 1/2 o 1/30 di secondo e scattate iniziando a zoommare fino a che vi è possibile o fino alla focale desiderata. Il gioco è fatto! In questo caso consiglio un cavalletto nel caso in cui desideraste avere un movimento più fluido non assoggettato a quello prodotto dal micromosso delle vostre braccia.

Naturalmente questo effetto può essere donato alla fotografia anche ruotando nello stesso verso del soggetto inseguendolo nel suo percorso senza zoommare e con un leggero ritardo!

Buon lavoro!

 

Misurazione parziale o spot <--> Uso del flash

 

Restauro fotografico online

 

- ENG -

Have you ever tried to photograph moving objects such as cars, birds, animals or people running?


Have you ever tried, instead, to simulate a movement by donating to your photography a dynamic out of the ordinary?

Well, these two techniques require practicality but once acquired give a lot of satisfaction!

- Panning: To perform this type of shooting, you have to proceed very fast shutter speeds, this will produce a blurred effect on the background keeping the contrary, clear the subject. Not only that, the resulting blur will give a dynamic very pleasing to the viewer.

Your body movement should be as fluid as possible. The camera must be contested with both hands while keeping your elbows tight to the body, the movement, however, has to be just what the bust which must be turned 90 degrees in the direction corresponding to the direction of your subject. Finally, the legs must be secure and can spread apart to maintain balance and stability on the ground.

The focus has to be very fast, of course, given the tight deadlines. Started to chase just before the arrival of the subject, capture it in your frame without losing it, focus, and shoot! All in the fastest way possible! I highly recommend the autofocus, also because it will be very difficult that you can find the time to focus manually, although not impossible.

- Zoom: If instead you want to simulate a movement or just accentuate what really is going on, to give more emphasis to the photos you will have to proceed differently.

Mounted any purpose not fixed focal length on your camera and practice taking pictures using the zoom both forward and backward. You will notice a change in the image due precisely to this kind of movement. Do not worry if the focus will be difficult, in this type of image is completely normal and is an effect, however, that gives her the right charm to the picture.

Set hours longer than usual, such as 1/2 or 1/30 of a second and shot starting to zoom in until you can or until the desired focal. You're done! For this I recommend a tripod in case you wanted to have a more fluid motion is not subject to that produced by the shake-your arms.

Of course, this effect can be given to photography also rotating in the same direction of the subject chasing him in his path without zoom and with a slight delay!

Good job!

 

©Marco Pollini 2017 - All rights reserved

 

Photo restoration

 

Marco Pollini photographer
Pollini Photo Laboratory SEO Roma
Studio 06/96845558 - Cell +39/3342295051
Zona: Monte Mario, Balduina, Roma, Italia

P.Iva 10624081005

Orari: lun - ven 10:00 - 18:00 , sab 10:00 - 13:00 su appuntamento.

 

 

Privacy Policy