logo

La foto con maggior risoluzione al mondo!

 

Notizie e curiosità fotografiche

- ITA -

Vi siete mai chiesti quale è la fotografia con più risoluzione al mondo e quale è il valore di tale perfezione?

Abituati ai nostri standard di sempre, ci meravigliamo come la tecnologia sia andata avanti e come nuovi metodi di stampa innovativi possano permettere di ottenere fotografie su di un'area corrispondente ad un capello umano.

Un gruppo di ricercatori di Singapore è, infatti, riuscita a imprimere una immagine in uno spazio pari a 50 micrometri con una risoluzione pazzesca di 100.000 dpi.

La tecnica usata, naturalmente, non è quella classica, bensì una innovativa basata su un concetto molto semplice. Essa prende spunto dalle enormi vetrate delle chiese, composte da più frammenti, i quali rifrangono la luce del sole e illuminano la figura totale.

Allo stesso modo si è riusciti a creare delle nanostrutture a forma di colonne più o meno alte che permettono di modellare la luce, in modo tale da creare la figura voluta e dunque dare forma a qualsiasi tipo di immagine.

Veramente una scoperta sensazionale, da un'idea molto semplice! Chissà se vi saranno delle ripercussioni sulla stampa tradizionale per adeguarla, forse non a questi standard, ma almeno a risoluzioni sempre migliori.

Magari un giorno, se avessimo voglia di stampare sui nostri capelli!

Agenzia Seo Roma

- ENG -

Have you ever wondered what is photography with more resolution to the world and what is the value of such perfection?



Accustomed to our standards ever, we wonder in the meantime how technology is going on and how innovative new printing methods can allow to obtain photographs of an area corresponding to a human hair. Yes, you read that right!

A group of researchers of Singapore is, in fact, failed to give an image in a space of 50 micrometers with a resolution of 100 000 dpi crazy.

The technique used, of course, is not the classic one, but an innovative solution based on a very simple concept. It is inspired by the huge windows of churches, composed of multiple fragments which refract the sunlight and light up the total figure.

Similarly it was possible to create nanostructures in the form of more or less high columns that allow to model the light, so as to create the desired shape and, therefore, give form to any type of image.

Really a sensational discovery from a very simple idea! I wonder if there will be an impact on the traditional press to adapt it, I do not say to these standards, but at least at resolutions better and better.

Maybe one day, if we want to print on our hair!

 

 

©Marco Pollini 2016 - All rights reserved

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!

I riferimenti del Pollini Photo Laboratory I nostri riferimenti:

Marco Pollini photographer
Pollini Photo Laboratory SEO Roma
Studio 06/96845558 - Cell +39/3342295051
Zona: Monte Mario, Balduina, Roma, Italia

P.Iva 10624081005

Orari: lun - ven 10:00 - 18:00 , sab 10:00 - 13:00 su appuntamento.

Privacy Policy