Lo scatto automatico

Agenzia Seo Roma , Seo Web marketing

- ITA -

La modalità di scatto automatica è sicuramente il punto di partenza di ogni fotografo amatoriale. E', inoltre, l'impostazione a cui si fa più riferimento quando si è indecisi sul da farsi e non si vuole o non si possiede tempo necessario per una riflessione più accurata.

Naturalmente fotografare è un'altra cosa ma sicuramente si deve avere un punto di partenza e questo è il nostro!

Solitamante tale modalità è indicata con un simbolo dato dalla lettera "A" oppure da un piccolo rettangolo di colore verde indicato sulla ghiera principale delle impostazioni posta in alto sul corpo macchina.

Ghiera principale in una reflex digitale

E' possibile, inoltre, selezionare una ulteriore impostazione, indicata con le lettere "CA" (Creative Auto) o talvolta "P" (Program), per poter eseguire scatti sempre in modalità automatica ma con la possibilità di variare alcuni parametri. Dedicheremo successivamente un capitolo a questa variazione.

Le fotocamere entry level quali ad esempio le EOS 350d, 500d, 550d e così via, hanno la possibilità di selezionare ulteriori modalità per l'uso in interni, all'aperto, per le macro, per scatti veloci o per foto notturne.

Queste modalità sono sempre automatiche ma permettono di impostare dei preset che ci aiutano in particolari situazioni in cui la gestione della luce deve essere accurata e precisa.

Le fotocamere professionali come le Eos 5d MRKII o la 1Ds non hanno questo tipo di soluzioni, perchè solitamente l'utente di queste reflex non fa uso del set automatico ma si orienta sicuramente verso quello a priorità di diaframma, a priorità di tempi o manuale perchè garantiscono un maggiore controllo sullo scatto finale.

Dire che la modalità automatica basta per fotografare è, naturalmente, falso. Conoscere i tempi di scatto in funzione dell'apertura del diaframma e della sensibilità ISO è fondamentale.

Il gusto per la fotografia verrà solo scattando e una volta esaurite le possibilità di sperimentazione con queste perimpostazioni automatiche, sicuramente si vorrà osare e tentare molto di più, magari rischiando di sovraesporre o sottoesporre il soggetto.

C'è soluzione anche a questo e tanti altri problemi che non faranno altro che farvi maturare e a darvi la voglia di imparare sempre di più.

Usare il metodo automatico vi porterà inevitabilmente a rendervi conto, dopo un pò di tempo, che le immagini saranno desaturate e a volte fuori fuoco, questo perchè purtroppo a volte i sensori delle reflex non hanno l'intelligenza necessaria per capire ogni tipo di situazione luminosa. Questo potete trasmetterlo solo voi con la vostra esperienza e la vostra competenza. E' solo questione di tempo!

 

Principali funzioni <- -> Priorità di diaframma

Restauro foto , restauro foto antiche , restauro foto roma

- ENG -

The shooting mode automatic is definitely the starting point of every amateur photographer. It 'also the setting in which it is more a reference when you are uncertain about what to do and you do not want or do not have time to reflect more accurate.

Of course, photography is another thing but surely you must have a starting point and this is ours!

Solitamante this mode is indicated by a symbol given by the letter "A" or a small rectangle of green color indicated on the main dial at the top of the settings on the camera body.

 

It 'also possible to select a further setting, indicated by the letters "CA" (Creative Auto) or sometimes "P" (Program), in order to take shots always in automatic mode but with the possibility of varying certain parameters. Then we will dedicate a chapter to this variation.

The entry level cameras such as the EOS 350d, 500d, 550d, and so on, have the opportunity to select additional mode for use indoors, outdoors, for macros, for quick bursts or for night shots.

These modes are always automatic but allow you to set the presets that help us in certain situations in which the management of the light must be accurate and precise.

Professional cameras like the EOS 5D or 1Ds MRKII not have this type of solution, because usually the user of these cameras does not use the set automatically but definitely is geared toward the aperture priority, shutter priority or manual because provide more control over the final shot.

To say that the automatic mode just to photograph is of course false. Knowing the shutter speed according to the aperture and ISO sensitivity is critical.

The taste for photography will be just shooting and having exhausted the possibilities of experimentation with these perimpostazioni automatic, surely you'll want to dare and groped a lot more, maybe risking to overexpose or underexpose the subject.

There is also the solution to this and many other problems that will only make you mature and give you the desire to learn more and more.

Use the automatic method will lead inevitably to realize, after a while, that the images will desaturate and sometimes out of focus, because unfortunately this sometimes SLR sensors do not have the intelligence to understand any kind of lighting situation. This can only transmit it to you with your experience and your expertise. It 's just a matter of time!

Photo restoration online
©Marco Pollini 2016 - All rights reserved

 

Marco Pollini photographer
Pollini Photo Laboratory SEO Roma
Studio 06/96845558 - Cell +39/3342295051
Zona: Monte Mario, Balduina, Roma, Italia

P.Iva 10624081005

Orari: lun - ven 10:00 - 18:00 , sab 10:00 - 13:00 su appuntamento.

www.polliniphotolab.com

 

Privacy Policy